martedì 1 febbraio 2011

Due passi nell'arte

Nonostante la neve abbia fatto il possibile per impedirci di andare, ieri Tizia ed io siamo riuscite a visitare l'ArteFiera. 
Come al solito c'erano alcune opere che ci hanno lasciato un po' perplesse (tipo il filmato della donna che andava in giro con le gambe rimosse digitalmente), ma non sono di certo mancate quelle belle e interessanti.
Ad esempio una fatta con le punte di scarpa...

Aah di Nari Ward
...e una fatta di barchette di carta. La didascalia sui materiali ci teneva a precisare che l'opera non era fatta con carta, bensì con barchette di carta.

Emilia oro di Riccardo Gusmaroli
Bellissima anche questa creata con le classiche bottigliette di plastica.

Meduse di Enrica Borghi
Di ferro invece erano le opere di Giovanna Bolognini, tutte molto belle.
Ne ho fotografate giusto tre.

Da sinistra verso destra Brandelli di Pensiero II, Tracce di Memoria II e Tracce di Memoria I  di Giovanna Bolognini.

Attirava l'attenzione questo enorme orso di bronzo.

La Grande Ourse di Francois-Xavier Lalanne
Ogni tanto mancavano i dettagli, tipo il titolo e i materiali, come nel caso di questa opera di Lucy & Jorge Orta.


Dal vero rendeva di più... 
Bellissima questa opera composta da dadi da gioco.

Secretions di Tony Cragg
Altre opere degne di nota...

Ninfee (omaggio a Monet) di Sun-Rae Kim, carta gomma e legno
Boy with the balloons di Tommi Toija, painted ceramica metal acrylic
Litter di Patricia Piccinini, silicone vetro resina ferro capelli umani pelliccia di volpe
Sei lune nere di Carla Tolomeo, marmo nero
Pneu vanite di Stefano Bombardieri, terracotta
Senza titolo di Jorge Mayet
Di seguito una delle bellissime opere di Kaarina Kaikkonen di cui purtroppo mi son dimenticata di pender giù il titolo. Provate a cercarne altre su google, sono davvero spettacolari!

Un'opera di Kaarina Kaikkonen
Molte erano le opere a cui l'artista non ha dato il titolo... come questa sottotitolata però "guerriero". Quel che mi viene da domandarmi è: ma "guerriero" non poteva essere direttamente il titolo?

Senza titolo (guerriero) di Roberto Crippa
Questa invece il titolo l'ha, bellissimo tra l'altro: "Un uccello compra da un altro uccello una bussola per un viaggio in America"! Presa dal titolo ho dimenticato di segnarmi il nome dell'artista.

Un uccello compra da un altro uccello una bussola per un viaggio in America
Ecco tre bellissime opere, realizzate completamente in ceramica, di Bertozzi & Casoni, artisti che avevo già avuto modo di ammirare nelle scorse manifestazioni. Cercate su google images altre creazioni di questa coppia di artisti, sono davvero molto particolari.

Sedia elettrica con farfalle


Questi sono alcuni ritratti di famosi musicisti, purtroppo dalla foto non si riescono ad apprezzare a dovere, senza contare che ce ne erano davvero molti altri da ammirare. Se cercate su Google "Rockstars" di Fausto Gilberti potete vederne alcuni.

Rockstars di Fausto Gilberti
L'immancabile Fontana, anche se quest'anno il numero delle sue opere era assai ridotto rispetto agli anni scorsi, quando all'ArteFiera sembrava non esserci altro che lui. Eccone una un po' diversa dai suoi classici quadri con taglio, nonostante porti lo stesso, solito, titolo.

Concetto Spaziale di Lucio Fontana
Due opere interessanti di cui purtroppo non ricordo né il titolo né l'autore.

Due tizi che sono morti mentre facevano sesso sul pavimento e che nessuno si è preso la briga di spostare (o erano due concorrenti della versione hard del grande cadavere?)
Un uomo dall'aspetto interessante. La donna sulla sinistra invece si è infilata in mezzo mentre scattavo.
Per ultime un paio di foto scattate pensando al nostro Game Master.
Per prima una poltrona che potrebbe usare durante le nostre sessioni di gioco.
Che figata di poltrona! Fa molto signore del male
Poi Darth Vader e Minnie senza veli, come riposta al da lui inviatoci "Paperino Pantaloni".

Minnie pare scioccata all'idea di esser vista nuda. Darth Vader invece sembra soddisfatto.
Vi state domandando chi o cosa sia Paperino Pantaloni? 
E' una striscia (se così la si può chiamare) piuttosto pittoresca che vede protagonista Paperino, se la cercate su google la trovate subito. Scusate se non ve la posto direttamente qui, ma non vorrei dover mettere l'avviso "contenuto adatto solo agli adulti" al blog .

EDIT: vi rimando al blog di Tizia per un resoconto della giornata.
Altra cosa, anche se non ho fatto foto al riguardo vorrei segnalarvi l'artista Laurina Paperina, potete ammirarne i disegni e le animazioni sul suo sito ufficiale.

1 commento:

Tizia ha detto...

Perfetto resoconto! Quoto tutto, salvo il titolo... ahaha due passi è un po' eufemistico!