martedì 14 dicembre 2010

Qualche Personale Consiglio Di Visione

Ecco un paio di film attualmente in programmazione su Sky che ho visto e che mi son piaciuti. 

Ondine - Irlanda, USA 2009
Regia di Neil Jordan con Colin Farrell, Alicja Bachleda, Alison Barry, Stephen Rea.
Durata 111 minuti.

Di questo film mi attirava molto la trama (per dirla molto sbrigativamente ruota intorno alla leggenda delle selkie) oltre al fatto che fosse diretto da Neil Jordan, regista anche di "Breakfast On Pluto", uno dei miei film super favoriti (e che infatti non perdo mai occasione di nominare, come potete ben vedere). Devo dire che ho trovato la componente "fiabesca" della leggenda e gli aspetti "reali" della vita quotidiana proprio ben amalgamate tra di loro; i paesaggi e la fotografia poi sono davvero molto suggestivi. La parte finale ad essere sincera non mi ha soddisfatto proprio del tutto, ma non mi ha comunque rovinato la visione del film.



(500) Giorni Insieme - USA 2009
Regia di Marc Webb con  Zooey Deschanel, Joseph Gordon-Levitt.
Durata 96 minuti.

In un certo senso romantico, ma mai sdolcinato né banale; leggero, ma non per questo superficiale o sciocco. Gli interpreti sono davvero molto bravi e anche il regista se la cava niente male, personalmente ho gradito molto il montaggio a base di flashback e di flashforward e che al protagonista maschile, a cui spetta il punto di vista, appartengano quelle caratteristiche che il più delle volte nelle dinamiche di coppia cinematografiche vengono attribuite al personaggio femminile.






Giusto per la cronaca ho visto anche "Ember", "Segnali Dal Futuro" e "Dorian Gray", ma non li ho apprezzati al punto da desiderare di consigliarli sul blog, anzi. Soprattutto "Dorian Gray" che ho trovato piuttosto orrendo.
Discorso a parte merita "Piovono Polpette" che più che altro mi ha lasciata indifferente, ma in effetti è anche guardabile, se non si hanno troppe pretese.
Avevo adocchiato anche "Julie & Julia", "Dieci Inverni", "The Reader" (che tra l'altro a suo tempo volevo andare a vedere al cinema) e "Brothers", ma per ora non ho avuto occasione di vederli.

Nessun commento: