martedì 1 maggio 2012

Supereroi e Superscassapalle

L'altra sera sono andata al cinema.
A vedere The Avengers. In 3D. Che non sia un'amante del 3D ormai lo sanno anche i sassi, ma la persona che accompagnavo non aveva la forza e la voglia di aspettare che nelle sale si trovasse più facilmente anche la versione 2D, per cui 3D è stato, tanto avevamo il buono sconto e abbiam pagato un solo biglietto in due.
La cosa rompente però non è stato il 3D (anche quello), ma i cinni che affollavano la sala.
Evidentemente solo a uno o due della comitiva interessava vedere il film, la restante ventina erano lì per supporto morale o che so io, perché han passato le due ore e venti del film a:
  • chiacchierare
  • ridere sguaiatamente per cose non inerenti al film
  • dimenarsi
  • alzarsi ogni tre per due
  • mangiare quintali di popcorn in maniera rumorosa
  • fare commenti deficienti su quello che passava sullo schermo e di conseguenza nuovamente ridere sguaiatamente

Insomma, cinno rumoroso, evidentemente non avevi poi questa gran voglia di andare al cinema, probabilmente quel film lì non ti interessava, ma dato che a vederlo ci sei andato lo stesso abbi almeno la decenza di non guastare la visione agli altri!
Oh, ogni tanto capita anche a me con alcuni film di pura evasione (tipo poi quello di ieri sera) di mettermi a commentare quello che passa sullo schermo, ma quando sono nel mio salotto e comunque non in compagnia di persone che magari il film se lo vogliono vedere in santa pace!
Per quanto riguarda il film invece non è che mi sia piaciuto più di tanto. Ok, ammetto che tra 3D e ragazzini chiassosi non ero nelle condizioni ideali per apprezzarlo in pieno, però l'ho trovato noioso, solo una gran susseguirsi di scene d'azione e trama quasi inesistente. Ovviamente con un film del genere non è che mi aspettassi l'intreccio del secolo, ma almeno una spiegazione decente sul perché succedevano determinate cose. Magari son scema io, ma metà della storia non ho capito quale fosse. 
Quello che però mi rompe di più è che fosse noioso, visto che si trattava di un film d'intrattenimento speravo almeno di divertirmi, invece più di una volta mi son trovata a guardare l'orologio spazientita. Qualche momento divertente c'è anche stato, tipo le scene riservate ad Iron Man (l'unica nota positiva del film oserei dire) e alcune battute, guarda a caso sempre di Iron Man (oltre quella su Loki adottato che mi ha ribaltato), ma purtroppo non erano abbastanza per farmi apprezzare il film.
In quanto al 3D... va bene che parto maldisposta, ma non mi è parso questo granché. Quando penso al 3D mi immagino roba che fuoriesce dallo schermo, immagini che ti saltano addosso, invece consiste solo in una vaga sensazione che gli oggetti sullo sfondo siano leggermente più distanti. Senza parlare dei fastidiosissimi occhiali: il fastidio di dover tenerli sul naso per due ore e il fastidio di vedere lo schermo incorniciato dalla montatura e tagliato in due dalla stanghetta centrale.


1 commento:

//A ha detto...

Io l'ho visto alle 3 del pomeriggio in 2D, in sala c'erano una trentina di bambini tra gli 8 e 10 anni, quando sono entrato mi aspettavo del gran chiasso e invece tutto sommato sono stati abbastanza tranquilli. La trama in effetti è poco coinvolgente, è un difetto che ultimamente trovo in molti film del genere purtroppo, io mi sono identificato molto in Hulk, ma forse è solo perché ultimamente sono un po' irascibile.