lunedì 8 novembre 2010

Biscotti Alla Cannella

Come dicevo nello scorso post, finalmente nella cucina nuova abbiamo installato il forno e ci stiamo sbizzarrendo ad usarlo, un po' per rifarci dopo tanto tempo che siam stati senza e un po' per prenderci la mano con le sue caratteristiche di cottura.
Una delle cose mangerecce che ne sono uscite sono i biscotti alla cannella. I dolci sono una di quelle cose che preparo più volentieri, da una parte sono più semplici da prepararsi che non pietanze e contorni e dall'altra mi danno più soddisfazione, riescono a durare almeno un giorno o due anziché venir consumati nel giro di un pranzo.
Infatti si può dire che quello che mi rompe di più del cucinare sia proprio preparare l'imminente pranzo o cena, mentre cimentarmi in qualche cosa di più particolare e magari speciale mi stimola assai di più. C'è anche da dire che abito con una famiglia che snobba i cibi elaborati e saporiti che piacciono a me, e che invece gradisce pietanze il più semplici possibili e senza troppi mischioni di sapori, in questo contrasto di gusti è matematico che se preparo qualche cosa che mi ispira poi finisce che non piace a nessuno!
Tornando ai biscotti ecco qui la ricetta:

Ingredienti

200 g di farina
100 g di burro
100 g di zucchero
1 tuorlo
1 cucchiaino di cacao in polvere
1 cucchiaino di cannella in polvere
1/2 cucchiaino di lievito in polvere
2 cucchiai di latte (un po' di più se volete biscotti più morbidosi)

Disporre in una ciotola da cucina il burro, lo zucchero, il latte e l'uovo e iniziare a lavorarli.
A poco a poco incorporare anche la farina unita al cacao, alla cannella e al lievito.
Impastare fino ad ottenere una palla che, avvolta nella pellicola trasparente, andrà lasciata riposare in frigorifero per un paio d'ore.
Passate le due ore con un mattarello stendere la pasta ottenendo uno spessore di circa 3-5 millimetri.
Ritagliare i biscotti con le apposite formine e disporli su una placca precedentemente coperta con un foglio di carta da forno.
Infornare a 180° per 10 minuti circa.

Ecco, la durata di cottura può variare a seconda dello spessore dei biscotti, se preparate biscotti più spessi ovviamente necessiteranno di qualche minuto in più in forno, più sottili invece cuoceranno più in fretta. Senza contare il vostro gusto personale, se preferite biscotti più secchi basterà lasciarli in forno leggermente più a lungo, mentre con una cottura più breve risulteranno più morbidi (occhio a non tirarli fuori crudi però!)

A me son venuti circa 25 biscotti (qui mancano quelli già pappati), però ho usato uno stampo grosso e uno spessore di pasta sui 5 millimetri.

Nessun commento: