mercoledì 28 agosto 2013

A casa. Per restarci.

Le vacanze sono ufficialmente finite e per un bel po' (diciamo fino alla prossima estate) non fuggirò tanto spesso in prossimità dei week end per andarmene al mare. O in qualsiasi altro posto, ma al mare mia nonna ha la casa, quindi è comodo e non costa. 
Sabato mi aspetta un matrimonio importante e fortunatamente non sarò ignuda, né scalza, né sprovvista di sacca per contenere oggetti/denaro/documenti, più comunemente detta borsa. Messa così non sembra poi chissà quale risultato, ma mi chi mi conosce sa la fatica che faccio a trovare abiti che siano della misura giusta in tutte le parti del corpo. Poi vabbè, odio comperare scarpe e borse e poi un po' sono anche difficile di mio, ad esempio non sopporto il buchino sulla punta delle scarpe, poi per forza di cose (si trovano solo così, moda maledetta) mi son vista costretta a comperarle ugualmente. 
Ad ogni modo passino le scarpe col buchino, ma mai e poi mai qualsiasi cosa fatta di stoffa trapuntata a rombi! 
Orrore!

1 commento:

Angelo.G ha detto...

eppure anche la stoffa trapuntata a rombi c'ha il suo perché.