lunedì 8 aprile 2013

Valar Dohaeris

Puntuale come l'ora legale è iniziata la terza stagione di Game of Thrones e io, puntuale come il mio orologio fermo, inizio a tormentarvi con le mie inutili considerazioni.
  • Chi si aspettava un'epica battaglia tra i guardiani della notte e gli estranei direi che è rimasto abbastanza deluso.
  • Ma quel guardiano decapitato è stato messo in quella posa da un estraneo burlone?
  • Cazziatone per Sam, reo di non aver fatto una cosa che nei libri invece faceva. Oh, ma avrà modo di riscattarsi!
  • Non chiedetemi che caspio ci fa qui Ghost che me lo sto domandando anch'io.
  • "Before winter is done, everyone you've ever know will be dead" cos'è, il sunto di tutte le cronache?
  • No, ma… Tormund è spettacolare! *_* Ecco, esteticamente parlando il mio uomo ideale è a grandi linee così. Giusto con la barba appena un po' più lunga.
  • Mance ovviamente lo immaginavo diverso, visto che nel libro è descritto in maniera totalmente differente e così di primo acchito non mi pare abbia il carisma e fascino che aveva la sua controparte cartacea, però l'attore è davvero molto bravo e alla fine non mi dispiace. Certo, mancano (per il momento) alcuni racconti e dialoghi interessanti, oltre al fatto che il tutto nel libro era molto più approfondito, ma in un'ora di tv tutta 'sta roba in effetti non ci sta.
  • Miracolo, Jon ha un barlume di capacità recitative!
  • Una battuta arguta per Bronn che continua ad essermi più simpatico qui che nei libri.
  • Notare come l'altofuoco abbia depilato alla perfezione le ascelle di Davos...
  • Come esattamente e perché siano arrivati ad Harrenhal non mi è ben chiaro, forse il sapere come sono andate le cose nei libri mi confonde o forse sono semplicemente distratta, la storyline di Robb si fa sempre più barbosa. Ad ogni modo ribadisco il mio odio per Talisa, personaggio che nel mondo di Game of Thrones è fuori luogo come babbo natale a pasqua.
  • Della serie dimentichiamo il Tywin versione nonnino della scorsa stagione. Bellissima scena, comunque.
  • Uhm, la parte al molo, oltre ad essere abbastanza inutile, non mi convince molto. Capisco eliminare un personaggio come ser Dontos, ma non è da Petyr esporsi in questa maniera spiattellando i suoi progetti ai quattro venti. E anche Sansa, ormai non è più la ragazzina ingenua che era prima della decapitazione di Ned, fidarsi di una persona così a stretto contatto con Joffrey e Cersei poteva forse farlo nella prima stagione, ma non adesso e non dopo tutto quello che ha passato!
  • La mia aspettativa più grande riguardo a Daenerys è che non urli ogni tre per due anche in questa stagione, che dei suoi starnazzamenti ne ho già avuto abbastanza.
  • La dinamica tra Stannis, Davos e Melisandre era più articolata, in particolare lei e il suo credo erano molto più complessi, ma del resto da una serie tv non ci si può aspettare lo stesso approfondimento dei libri.
  • Direi che Margaery è molto ferrata in pubbliche relazioni e self promotion.
  • Finalmente vediamo la dolce e innocente Margaery dei libri, o meglio quello che "sembra" essere nei libri. Adoro questo personaggio (e tutta la casa Tyrell).
  • A quanto pare ad Highgarden nessuno ha ancora provveduto a licenziare lo stilista ubriaco -_-
  • Le prime avvisaglie di astio tra Margaery e Cersei, saranno uno spettacolo queste due.
  • Insomma Daenerys, Jorah ti sta parlando, potresti anche degnargli un minimo di attenzione!
  • Whoa, c'è Obi-Wan! Ah, no, scusate, è Arstan Barbabianca. Come non detto, semplicemente Barristan Selmy. Già come minimo nessuno si ricorderà di lui, se gli davano anche un' identità segreta poi non ci si capiva più nulla. Tra l'altro che senso avrebbe avuto dargli un'identità segreta se poi tutti gli spettarori sono in grado di riconoscere l'attore? Più che sensato quindi presentarlo fin da subito con la sua vera identità.

Pesanti assenze in questo primo episodio, niente Jaime & Brienne, niente Bran e niente Arya. E dire che in un episodio intitolato "Valar Dohaeris" uno Arya un po' se l'aspetta, sai com'è. Torneranno alla grande nel prossimo episodio (già andato in onda, ma io ancora non l'ho visto), a far loro compagnia interessanti new entry, la più interessante di tutti a mio parere Lady Olenna Tyrell *_* Ah, ve l'ho detto che adoro i Tyrell? :P
Ma la cosa che aspetto con più trepidazione in questa stagione non sono tanto i nuovi personaggi, quanto i matrimoni. E non certo per meri e insulsi motivi di shipping, eh!

Nessun commento: