venerdì 25 gennaio 2013

Django Unchained

No, va be', che ve ne parlo a fare?
Ormai ne hanno parlato già tutti e di certo meglio di me,  probabilmente lo avrete perfino già visto.
Io l'ho visto l'altra sera e questo è il mio profondo nonché ricercato giudizio: Django Unchained è una figata pazzesca!

A mio parere uno dei migliori film di Tarantino. Non che Tarantino abbia mai girato delle schifezze, anche i suoi film meno riusciti li ho trovati godibilissimi, diciamo che Django se la gioca con Pulp Fiction per il podio di miglior film, o forse podio a pari merito ecco (non che abbia poi così importanza a dire il vero).

Strepitosi gli attori, quelli dell'Academy devono essere come minimo ubriachi per non aver dato nemmeno una misera nomination a Leonardo DiCaprio! E nemmeno a Samuel L. Jackson, pure lui bravissimo. Almeno non è sfuggito loro Christoph Waltz, candidato più che meritevolmente nella categoria di migliore attore non protagonista, e che per questo stesso ruolo già è stato premiato con un Golden Globe.

Ottima fotografia, bellissima colonna sonora, tema di fondo non da poco e, come ogni film di Tarantino che si rispetti , citazioni filmiche a non finire, dialoghi memorabili e personaggi epici. Discorso a parte per quanto riguarda la violenza che, anche se presente, molto diversa da quella vista nelle precedenti pellicole del regista. Il film è violento e non poco, ma quella rappresentata mi è parsa una violenza molto meno "sopra le righe" e "splatter" del solito, meno gratuita e più funzionale alla storia diciamo.

Il mio consiglio dunque è, se ancora non lo avete fatto, di andarlo a vedere perché merita davvero tanto. E non fate come quei pirla al cinema che se ne sono andati subito e si son persi la scena dopo i titoli di coda. Che poi, scena post titoli o meno, per me si dovrebbe restare comunque, soprattutto perché nell'uscire passate tutti davanti a me e non vedo una cippa neppure io.

Nessun commento: