sabato 11 giugno 2011

Saggio di Danza del Ventre

Non mi sono dimenticata del saggio di danza del ventre (come potrei, del resto?), solamente non ho proprio avuto il tempo di buttare giù due righe al riguardo.
Che dire, come esperienza è stata bellissima e a dir poco emozionante! O angosciante se ci si riferisce all'attesa prima dell'esibizione vera e propria. Noialtre tra l'altro eravamo il secondo ballo del secondo tempo, ovvero l'ultimo corso base a esibirsi quella sera, dopo di noi ci son stati solo intermedi e avanzati, per cui di tempo per stare in ansia ne abbiamo avuto parecchio. 
Quando si sono accese le luci dell'intervallo prese dal panico ci siamo letteralmente fiondate nei camerini a cambiarci, con una tale velocità da essere pronte ancor prima che finisse il suddetto intervallo. Poi minuti ad angustiarci ulteriormente con timori di tutti i tipi, dai più seri a quelli decisamente infondati. 
Eppure una volta cominciato a ballare l'ansia è stata spazzata via tutta d'un colpo, sostituita da una gran emozione e tanta euforia, al punto che è stato un dispiacere dover smettere tre minuti dopo. Questo per quanto riguarda me almeno, anche se mi pare che tutte quante fossero più o meno entusiaste dell'esperienza e sarebbero tornate volentieri sul palco se solo fosse stato possibile. Del resto Chiara ci aveva avvertito che esibirsi fa questo effetto! 
Al momento non ho quasi nulla da mostrarvi, almeno finché non mi verranno passate foto e video ufficiali. Resta ancora l'incognita se potrò o meno pubblicare il video dell'esibizione su youtube, c'era chi si opponeva fortemente a farsi vedere dal mondo intero.

Tutte le Odalische a fine spettacolo

1 commento:

Tizia ha detto...

Che gran giorno! Adesso che guardo il video non ufficiale dell'esibizione e noto errori e difetti mi viene ancor maggior voglia di rifarlo per poter diventare sempre più brave! :P