lunedì 17 agosto 2009

Di certo non soffro d'insonnia

Quanto odio essere malata durante l'estate... ok, questa volta nulla rispetto all'estate del 2006, ma ho comunque qualche linea di febbre, tosse e un gran mal di gola. Dunque fortunatamente niente febbri da cavallo e congiuntiviti assurde questa volta. E nessun mondiale di calcio da perdersi soprattutto.
Mi son guardata un po' di film in questi giorni, ma non ce ne è stato uno in cui non mi sia addormentata. E insomma, non è una cosa che mi faccia propriamente piacere. Venerdì pomeriggio finalmente ho visto Il Curioso Caso di Benjamin Button. Anche se "visto" non è la parola più appropriata, dato che sono arrivata a malapena alla metà. Penso sia uno dei film più noiosi che abbia mai visto, coinvolgimento zero, l'unica cosa che mi ha trasmesso è stata l'impressione di un'imitazione di Forrest Gump venuta male. Per autoconvincermi che non sto dicendo boiate indotte dalla febbre, preciso che anche mio fratello ha avuto la medesima sensazione. Anche se non so quanto i pareri di mio fratello possano essere validi.
Sabato sera a dire il vero sono andata a letto presto, poi causa caldo che no
n mi lasciava dormire sono ridiscesa di nuovo e mi sono unita al resto della famiglia che ormai era alla fine di Apollo 13. Non so bene per quale motivo, quel film lo trovo ben fatto e tra l'altro mi è sempre piaciuto, però ogni volta che lo vedo mi perdo qualche pezzo causa sonnecchiatura o_O
Ieri pomeriggio finalmente sono riuscita a vedere un film senza dormire, ma dato che il film in questione era Un corpo da reato era decisamente meglio se fossi caduta in coma. Non ve lo consiglio proprio, a parte l'ultimissima scena, ma non ne vale comunque la pena.
Ieri sera invece scovo Poltergeist in televisione e decido di guardarlo, dal momento che già avevo visto il terzo. Non era iniziato male, cinni denominati cretini cosmici, bambini deficienti che dormono con un pupazzo orrendo in camera e poi hanno paura, muratori che rubano il cibo in cucina, pupazzetti di Star Wars che abbelliscono la casa, insomma tutto quello che ti aspetteresti da un film dell'orrore. Poi bam, sono cioccata all'improvviso ed ho dormito fino ai titoli di coda. Quelli li ho visti però.
Un po' mi dispiace a dir la verità, perché stando al mini documentario trasmesso in seguito pare che ci fosse anche una scena di lotta con gli scheletri in piscina e non solo, pare pure che, per evitare di usare costosi scheletri artificiali, abbiano usato scheletri veri. Non so, forse ho capito male io o forse quelli di canal Jimmy deliravano, ma io mi sto ancora chiedendo dove li abbiano pescati degli scheletri veri da usare come attori.


2 commenti:

Elisa ha detto...

Nu, povera Mary ammalata...
Certo che anch'io in questi giorni ho un sonno assurdo, e non perchè non dorma... mah, forse sarà il caldo...
Però ieri sera sono riuscita a guardarmi "Caccia a Ottobre Rosso" senza addormentarmi... mitico quel film!
Dai, Mary, cerca di guarire presto, che dobbiamo presentare agli altri la famiglia dei Johnny!! ;-)

Anonimo ha detto...

necessita di verificare:)